Selezionati i 20 progetti finalisti di Culturability – spazi di innovazione sociale

culturability

Selezionati i 20 progetti finalisti di Culturability – spazi di innovazione sociale del bando promosso da Fondazione Unipolis cui hanno partecipato 996 progetti culturali e creativi da tutta Italia. Idee e proposte concrete capaci di coniugare cultura e creatività, innovazione e coesione sociale, capacità di promuovere reti e occupazione giovanile.

Ora inizia il percorso di accompagnamento e formazione in collaborazione con Avanzi/Make a Cube³ e Fondazione Fitzcarraldo, con il patrocinio e la collaborazione dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, con il patrocinio di Cittalia – Fondazione Anci e la media partnership di Nòva24.

Tra le città laboratorio di innovazione sociale Torino, Milano e Modena. Nel capoluogo Piemontese il Cantiere Barca promuove il benessere individuale e collettivo della comunità di giovani del quartiere, strutturando una proposta di welfare comunitario con momenti di socialità collettiva, corsi ed eventi. Complementare ai percorsi scolastici, promuove competenze manuali, tradizioni artigianali, nuove tecnologie e nuovi stili di vita. Un esempio è la la Microfactory, un vero e proprio vivaio occupazionale, nata da Officina e Sartoria.

Alla Cascina Sant’Ambrogio a Milano gli spazi vengono restituiti al quartiere attraverso eventi e servizi di innovazione sociale progettati insieme alla comunità territoriale. CasciNet ha già realizzato la parte iniziale del restauro del complesso cascinale (oltre 60k€ di investimenti), creato orti artistici condivisi aperti a tutti (oltre 90 ortisti attivi), ospitato eventi musicali e culturali con oltre 40 collaborazioni attive (più di 80 date aperte al pubblico), aperto un laboratorio di falegnameria e reso la cascina un luogo che potesse concretamente accogliere le proposte di tutti.

In Emilia Romagna invece Ex Post è un progetto di riuso dello spazio comunale Ex Poste di Modena, nato a seguito del festival Periferico 2014 lì realizzato a cura di Amigdala e Novemetis. Ex Post è pensato come coabitazione transettoriale per progettazione condivisa di innovazione sociale e costituzione di nuove relazioni tra diversi linguaggi: musica, teatro contemporaneo, arte partecipata. Un luogo dove arte e innovazione sociale convergono attraverso un modello di sinergia tra diversi attori, quali artisti, imprese, studenti, docenti, cittadini, architetti, lavoratori, filosofi, designer 3D e così via.

Insomma, l’iniziativa Culturability ha ravvivato l’energia creativa dei giovani italiani per una vera innovazione sociale. Alcuni progetti saranno accompagnati a un prossimo successo, altri continueranno a fare il massimo sforzo per trasformare le buone idee in buone prassi. La sfida per rigenerazione urbana e innovazione sociale continua.